Home Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi Comunicati stampa Reclamare il diritto allo sviluppo sostenibile
13.10.2021

Reclamare il diritto allo sviluppo sostenibile

In occasione della Giornata Mondiale della Donna Rurale il 15 ottobre 2021 l’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (SBO) richiede uno sviluppo più sostenibile.

Il motto della Giornata Mondiale della Donna Rurale di quest‘anno è "Reclamare il diritto allo sviluppo sostenibile!“ ¬¬Lo richiede anche l‘Associazione „Women's World Summit Foundation“ (WWSF). "Ognuno di noi può contribuire a promuovere lo sviluppo sostenibile nella vita quotidiana o all’interno della famiglia", spiega Antonia Egger, presidente della SBO. "Per quanto riguarda il lavoro al maso, le famiglie contadine hanno sempre usato le risorse in modo sostenibile, perché vogliamo trasmetterle anche alla prossima generazione". La SBO lancia regolarmente i progetti e le azioni che stimolano a pensare ed agire in maniera sostenibile per garantire un futuro più sostenibile dal punto di vista sociale, economico ed ecologico. "Per me, vivere in modo sostenibile significa fare acquisti con i prodotti locali e stagionali, evitare i sacchetti di plastica durante la spesa, risparmiare l'acqua e l'energia, evitare di comprare prodotti preconfezionati, vestirsi in modo sostenibile, rinunciare ogni tanto alla macchina e ad altre cose... ci sono tante piccole cose che possono essere integrate nella nostra vita quotidiana", dice Antonia Egger.

Il suolo, i boschi, l'acqua e le sementi giocano un ruolo importante nello sviluppo sostenibile. "Noi contadine conosciamo le peculiarità locali, quindi è importante che anche noi siamo maggiormente coinvolte nelle discussioni che plasmano lo sviluppo dell’agricoltura per poter passare i nostri masi alla prossima generazione", dice Antonia Egger. Una vita sostenibile è altrettanto importante quanto una produzione responsabile e un consumo sostenibile, seguendo il motto “regionale, stagionale, equo”.

Immagine 1: Vivere e coltivare in modo sostenibile: le contadine mandano questo messaggio durante la Giornata Mondiale delle Donne Rurali.

Immagine 2: Antonia Egger, presidente della SBO

Galleria immagini

Altri articoli in questa categoria

Il maso in città
« Il maso in città
Creare fiducia
Creare fiducia »

Ähnliche Artikel

  • Preoccupati per il servizio di volontariato
    Il servizio di volontariato sarà importante anche in futuro: questo era il messaggio dell'Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (SBO) in occasione della Giornata Internazionale del Volont...
  • Sorge um das Ehrenamt
    Ehrenamt braucht es auch in Zukunft: So lautet die Botschaft der Südtiroler Bäuerinnenorganisation am Internationalen Tag des Ehrenamtes, am 5. Dezember. Der Landesbäuerinnenrat ruft auf, das Ehren...
  • Bescheid wissen
    Rechtliche Informationen und Austausch: Das war Themenschwerpunkt beim Treffen der Ortsbäuerinnen des Bezirks Eisacktal - Wipptal. Bezirksbäuerin Irmgard Santer Testor lud kürzlich zur erweiterten...

SÜDTIROLER BÄUERINNENORGANISATION

  • K.-M. Gamper Str. 5
  • Tel.: +39 0471 999 460
  • Postfach 421
  • Fax +39 0471 999 487
  • I-39100 Bozen
  • info@baeuerinnen.it
  • St.-Nr. 02399880216

ÖFFNUNGSZEITEN

Mo - Fr von 08:00 - 12:00 Uhr

Do von 14:30 - 16:00 Uhr

(außer Anfang Juli bis Anfang September)

MITGLIEDER LOGIN

Benutzername-Hilfe-Icon

Mitglied werden Logindaten vergessen

Lebensberatung Logo

Wir sind für Sie da! Tel 0471 999400

 

Termine & Kalender

  Dezember 2021  
Mo Di Mi Do Fr Sa So
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Mediathek

Zur Mediathek
  • Bäuerin des Jahres 2021: Brigitte Baur Kahn

Heint zu Tog Bäuerin sein

Zur Mediathek
  • Heint zu Tog Bäuerin sein

Südtiroler Landwirt

Suedtiroler Landwirt

Menschen Helfen

Menschen helfen